Demoni e fantasmi cinesi

Daji

Uno degli spiriti volpi più malvagi è Daji. Daji era la consorte preferita del re Zhou di Shang – l’ultimo re della dinastia Shang nell’antica Cina.

“Il re Zhou si infatuò di Daji e iniziò a trascurare gli affari di stato per tenerle compagnia. Ha usato ogni mezzo necessario per ingraziarsi lei e accontentarla. A Daji piacevano gli animali, così le costruì uno Xanadu zoologico con diverse specie rare di uccelli e animali. Ha raccolto 3000 ospiti a una festa per indulgere nel suo “stagno di vino”. Ha permesso agli ospiti di giocare al gioco del gatto e del topo nudi nella foresta per divertire Daji.

Quando una delle concubine del re Zhou, la figlia di Lord Jiu, protestò, il re Zhou la fece giustiziare. Suo padre fu macinato a pezzi e la sua carne nutrita con i vassalli del re Zhou. La gioia più grande di Daji era sentire le persone piangere nel tormento fisico. Una volta, ha visto un contadino camminare a piedi nudi sul ghiaccio e gli ha ordinato di tagliargli i piedi in modo da poterli studiare e capire perché erano così resistenti alle basse temperature. In un’altra occasione, ha fatto tagliare la pancia a una donna incinta, quindi ha soddisfatto la sua curiosità di scoprire cosa fosse successo all’interno. Per verificare un antico detto che “il cuore di un uomo buono ha sette aperture”, ha persino fatto scavare il cuore del ministro Bi Gan (lo zio del re Zhou) e sottoposto al suo futile esame. Daji era meglio conosciuta per la sua invenzione di un metodo di tortura noto come Paolao. Un cilindro di bronzo ricoperto di olio veniva riscaldato finché i suoi bordi non diventavano bollenti. La vittima doveva camminare sopra il cilindro. La superficie oleosa rendeva difficile per la povera vittima mantenere un adeguato equilibrio. Se la vittima fosse caduta nel carbone sottostante, sarebbe bruciata fino alla morte.

La vittima è stata costretta a ballare e urlare in agonia prima di morire, mentre il re Zhou e Daji osservavano la scena ridevano per la felicità.”

Huli jing

Un altro spirito della volpe con sembianze femminili è Huli jing. Secondo la mitologia cinese gli spiriti della volpe possono assumere sembianze umane, adescando le proprie vittime.

Pipa Jing

Fu uno dei fantasmi femminili (Pipa Jing, Daji ) sotto Nu Wa a gettare nel caos la dinastia Shang.

Jiangshi

Zombie-Vampiro

Uno dei mostri più famosi nel folklore cinese sono i Jiangshi, i cosiddetti “corpi rigidi”. Sono un incrocio tra uno zombie e un vampiro. Sono cadaveri tornati in vita con l’unico scopo di uccidere i vivi per assorbire la loro essenza vitale o qi. Risorgono quando l’anima del defunto non può lasciare il corpo a causa della morte indotta o per cattiva condotta.

Di giorno rimane nella sua bara o si nasconde al buio. Di notte cammina come zombie, con le braccia rigide. Durante la dinastia Qing, i Jiangshi possono essere classificati in due gruppi: quelli appena morti, che tornano in vita e quelli che sono stati sepolti per molto tempo ma che non si sono ancora decomposti.

Ba Jiao Gui

Durante la notte sembrano lamentarsi sotto l’albero, a volte portando con sé un bambino.

In alcune tradizioni dei paesi dell’Asia meridionale (Thailandia, Singapore, Malesia e Indonesia) le persone avide chiedono loro i numeri della lotteria. Per invocarli, devono legare un filo rosso attorno al tronco del Banano, fissarlo con chiodi affilati e poi legare l’altra estremità della corda al loro letto. Le conseguenze sono spesso disastrose: se le persone non mantengono la promessa di liberare il fantasma una volta ottenuta la vincita alla lotteria, subiranno una morte orribile.

Nü gui

Il fantasma di una donna vendicativa e arrabbiata. Nella tradizione, si riferisce al fantasma vestito di rosso di una donna che si è suicidata. In generale, è collegato all’ingiustizia, come lo stupro o l’ingiustizia morale. Il colore rosso nelle storie di fantasmi simboleggia rabbia e vendetta.

Il fantasma si manifesta come una bellissima ragazza che seduce le sue vittime succhiando via la loro essenza Yang.

Nan Gui

La variante maschile della Nü gui, è il Nan Gui, ma è una raffigurazione molto rara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...